Spedizioni gratis oltre i 25€
I fantasmi dei viventi

I fantasmi dei viventi

Un’inchiesta su telecinesi, trasmissione del pensiero, chiaroveggenza e apparizioni

22,00 20,90

“È nostra intenzione occuparci di tutte le classi di fenomeni che possono indurci ragionevolmente a supporre che lo spirito di un uomo abbia agito su quello di un altro senza che sia stata pronunciata una parola, o scritta una frase, o fatto un segnale. Abbiamo dato il nome di telepatia a questa trasmissione di pensieri o di sentimenti.”

Per la versione digitale verifica la disponibilità sull'eBook store

COD: 9788878019935 Categoria:
000

Mentre la Society for Psychical Research di Londra nel 1883 iniziava un’inchiesta circa i fenomeni di telepatia, in un clima ardente di negazioni e di affermazioni, di speranze e di paure, nacquero le ricerche di Gurney, Myers e Podmore, poi confluite nel presente libro. Si tratta di una poderosa raccolta riguardante i “fantasmi dei viventi”, ovvero le allucinazioni telepatiche. L’intento degli autori era quello di raccogliere i tanti casi di telepatia per capire se ci fosse un fondamento di verità. Sebbene la teoria qui sostenuta non sia più seguita, non si può dire che il problema sia stato chiarito. Una cosa è certa: tanto più ci si è avvicinati al problema, tanto più esso è diventato complesso e oscuro.

Edmund Gurney (1847-1888), psicologo, parapsicologo e scrittore inglese, è stato un intellettuale molto noto ai suoi tempi.

Frederic W.H. Myers (1843-1901) è stato uno psicologo e ricercatore psichico inglese, fondatore e membro di spicco della Society for Psychical Research. A lui si deve l’introduzione del termine “telepatia”.

Frank Podmore (1856–1910), scrittore inglese, co-fondatore della Fabian Society. È meglio conosciuto come influente membro della Society for Psychical Research.

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2024

Codice ISBN

9788878019935

N° pagine

446