La nebulosa di Andromeda

La nebulosa di Andromeda

18,00 17,10

Vera opera cult della fantascienza sovietica, scritta a metà degli anni Cinquanta del Novecento, è la storia di un utopico genere umano affratellato nello sviluppo delle scienze e del benessere sociale. Il romanzo è stato tradotto in numerose lingue e letto da milioni di persone, consacrando la fama di Efremov come scrittore. Allo stesso tempo l’opera ha segnato un’epoca, influenzando la successiva produzione fantascientifica, non soltanto sovietica. Nel 1967 ne è stato tratto anche un film di successo.

Per la versione digitale verifica la disponibilità sull'eBook store

COD: 9788878017573 Categoria:
000

Vera opera cult della fantascienza sovietica, scritta a metà degli anni Cinquanta del Novecento, è la storia di un utopico genere umano affratellato nello sviluppo delle scienze e del benessere sociale. Il romanzo è stato tradotto in numerose lingue e letto da milioni di persone, consacrando la fama di Efremov come scrittore. Allo stesso tempo l’opera ha segnato un’epoca, influenzando la successiva produzione fantascientifica, non soltanto sovietica. Nel 1967 ne è stato tratto anche un film di successo.

Ivan Efremov (1908-1972) è stato un paleontologo e scrittore russo, considerato il padre della fantascienza sovietica. Professore di Paleontologia, a lui si deve la definizione della tafonomia, che studia la formazione dei fossili. In Italia sono stati tradotti i suoi romanzi: Navi di stelle (1961), Incontro su Tuscarora (1963) e Cor serpentis (1967).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788878017573

N° pagine

372

Anno di pubblicazione

2020

Postfazione di

Davide Rossi

Paolo Romano, wordpress.com, 23 giugno 2021
“Utopie di altri mondi”
Leggi la recensione