Samā’

Samā’

L’ascolto e il concerto spirituale nella tradizione sufi

22,00 20,90

“L’ascolto è di due tipi. Alcuni ascoltano le parole e ne traggono un ammonimento. Uomini simili ascoltano solamente in maniera discriminatoria e con il cuore presente. Altri, invece, ascoltano le melodie, che sono nutrimento dello spirito: quando lo spirito ottiene il suo nutrimento giunge alla sua stazione spirituale e abbandona il controllo del corpo, ed è allora che negli ascoltatori compaiono la commozione e l’agitazione.”

(Abū Bakr Muhammad al-Kālā-badhī, X secolo)

“Il samā‘ è purezza, gioia dell’anima, nutrimento dello spirito”

(attribuito a Sultan Walad, XIV secolo)

Per la versione digitale verifica la disponibilità sull'eBook store

COD: 9788878018426 Categoria:
000

Il termine samā‘ significa letteralmente ascolto, audizione e, per esteso, concerto spirituale. Esso appare inizialmente in trattati composti in ambienti sufi verso la metà del X sec. d.C. nell’area di Baghdad: durante quei primissimi samā‘ si ascoltava innanzitutto la cantillazione del Corano, gradualmente affiancata da poesia di carattere amoroso/mistico alla quale poteva poi intrecciarsi il suono di strumenti musicali. Da questo ascolto potevano sorgere negli assorti partecipanti degli intensi stati interiori e degli irrefrenabili movimenti fisici. Poco a poco il samā‘ divenne una delle pratiche tipiche del tasawwuf (“sufismo”) e fiorirono svariati repertori e generi tra le molte confraternite sufi del vasto mondo islamico che giunsero sino al presente e che questo volume prende in esame in alcuni suoi casi specifici.

Giovanni De Zorzi insegna Etnomusicologia all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Da decenni si interessa di musica d’arte e sufi dell’area ottomano-turca e centroasiatica. Alterna l’attività di musicista (flauto ney della tipologia ottomana come solista o con l’Ensemble Marâghî), la ricerca sul campo, la scrittura scientifica e la direzione artistica di vari programmi musicali. Tra le sue pubblicazioni si segnalano le monografie: Musiche di Turchia. Tradizioni e transiti tra Oriente e Occidente (2010), maqam. Percorsi tra le musiche d’arte in area mediorientale e centroasiatica (2019), Introduzione alle musiche del mondo islamico (2021). Tra le sue registrazioni si segnala il recente: Ensemble Marâghî, Sounds from the Saray. The Young Bobowski at the Ottoman Court in 17th Century (2021).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788878018426

N° pagine

282

Anno di pubblicazione

2021