Specchio di perfezione

Specchio di perfezione

Leggenda antichissima di San Francesco

16,00 13,60

Pubblicato per la prima volta nel 1898 come Leggenda antichissima di San Francesco e più tardi come Memorie di frate Leone, lo Specchio di perfezione è una testimonianza preziosissima della vita del santo più amato di tutti i tempi. Un racconto eccezionale che restituisce l’immagine che di Francesco aveva frate Leone (“Pecorella del Signore”), suo amico e confessore. Un incantato custode della memoria di Francesco, depositario della più autentica immagine del santo, delinea vicende, fatti e discorsi alternativi al canone agiografico ufficiale.

COD: 978-88-7801-610-1 Categoria:
000

Pubblicato per la prima volta nel 1898 come Leggenda antichissima di San Francesco e più tardi come Memorie di frate Leone, lo Specchio di perfezione è una testimonianza preziosissima della vita del santo più amato di tutti i tempi. Un racconto eccezionale che restituisce l’immagine che di Francesco aveva frate Leone (“Pecorella del Signore”), suo amico e confessore. Un incantato custode della memoria di Francesco, depositario della più autentica immagine del santo, delinea vicende, fatti e discorsi alternativi al canone agiografico ufficiale.

Leone d’Assisi, nato intorno all’ultimo decennio del secolo XII ad Assisi. Ricordato come uomo dotato delle virtù dell’umiltà, della semplicità e della purezza, Leone è stato il frate che più di ogni altro è restato vicino a Francesco: ne è diventato il compagno inseparabile dal 1221 e, soprattutto, dopo la primavera del 1223, quando lo ha accompagnato a Fonte Colombo per redigere la nuova regula della fraternitas, confermata con lettera pontificia da papa Onorio III. È stato anche confessore e secretarius di Francesco.

Informazioni aggiuntive

A cura di

Ferdinando Tirinnanzi

Codice ISBN

9788878016101

N° pagine

184