Le scuole e l’insegnamento nell’Occidente cristiano

Le scuole e l’insegnamento nell’Occidente cristiano

Dalla fine del V secolo alla metà dell'XI secolo

29,00 24,65

Superando gli ostacoli di una documentazione povera e dispersa, raggruppando tutte le testimonianze che sono giunte fi no a noi, quest’opera affronta uno dei problemi più importanti della storia della cultura occidentale. Dalla nascita delle scuole ecclesiastiche, all’incontro/scontro tra cultura profana e cultura religiosa, alla politica scolastica dei Carolingi, fino al sorgere delle prime grandi scuole urbane, il libro ci schiude l’affascinante mondo degli uomini di cultura del Medioevo, portandoci fin dentro le aule in cui dovettero studiare gli allievi.

COD: 978-88-7801-478-7 Categoria:
000

Superando gli ostacoli di una documentazione povera e dispersa, raggruppando tutte le testimonianze che sono giunte fi no a noi, quest’opera affronta uno dei problemi più importanti della storia della cultura occidentale. Dalla nascita delle scuole ecclesiastiche, all’incontro/scontro tra cultura profana e cultura religiosa, alla politica scolastica dei Carolingi, fino al sorgere delle prime grandi scuole urbane, il libro ci schiude l’affascinante mondo degli uomini di cultura del Medioevo, portandoci fin dentro le aule in cui dovettero studiare gli allievi. Si dà ragione dei diversi tipi di scuola, della loro ubicazione, persino dei mobili dei centri tipo e del corredo scolastico degli studenti, con puntuali precisazioni di ordine lessicale. Si affronta il problema centrale dei metodi di lavoro dei maestri e dei programmi d’insegnamento. Si analizza l’incidenza di ciascuna delle arti del trivio e del quadrivio nella formazione dell’intellettuale altomedievale, chierico e laico. Opera fondamentale per la conoscenza dello sviluppo culturale dell’Occidente, non solo da consigliare allo specialista, filologo della tarda e media latinità, storico medievale, pedagogista, ma anche a chiunque sia pur minimamente curioso delle proprie radici culturali.

Pierre Riché, nato a Parigi nel 1921, laureato alla Sorbona sotto la guida di Louis Halphen, ricercatore presso il Centro Nazionale delle Ricerche, dal 1957 al 1960 è stato Maître de conférence presso l’università di Tunisi. Nominato professore di storia medievale all’università di Rennes (1960-1967), ha insegnato nell’università di Parigi-Nanterre, ritirandosi dall’attività accademica nel 1989. Tra le più importanti pubblicazioni in italiano, Educazione e cultura nell’Occidente barbarico dal VI all’VIII secolo (1966), Dall’educazione antica all’educazione cavalleresca (1970), I Carolingi: una famiglia che ha fatto l’Europa (1988), La vita quotidiana nell’impero carolingio (Jouvence, 1994) e con Verger Jacques, Nani sulle spalle di giganti. Maestri e allievi nel Medioevo (2011).

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2015

Codice ISBN

9788878014787

N° pagine

496