La vita quotidiana nell’impero carolingio

La vita quotidiana nell’impero carolingio

30,00 25,50

I carolingi sono fortemente strutturati nel gruppo, nella comunità: l’aristocrazia ricca, laica ed ecclesiastica, i contadini, liberi o schiavi, i mercanti. Un classico della storiografia medievale.

COD: 88-7801-225-4 Categoria:
000

Con l’avvento della dinastia carolingia, i Franchi iniziano una lunga e difficile crescita verso modi e costumi meno “barbari” e brutali. Il configurarsi di una struttura politica più stabile e investita dell’eredità di Roma produrrà in questo popolo straordinario mutamenti profondi che saranno la base di tutta la cultura medievale in Francia e in Germania. Un impero immenso, una popolazione scarsa, che vive con difficoltà, circondata da una natura ostile e continuamente alle prese con guerre e flagelli naturali: una situazione generale di grande precarietà, malgrado lo splendore delle residenze principesche e la razionale organizzazione delle città monastiche. Questo il panorama sociale del libro. Il centro del potere è costituito dalla potente aristocrazia sia laica che ecclesiastica, che controlla la vita delle altre categorie sociali: contadini, mercanti, ebrei, tutti classificati in raggruppamenti da cui l’individuo, in quanto tale, è escluso. Quest’opera, che è ormai un classico della storiografia sull’alto medioevo, renderà al lettore vicina e famigliare l’epoca che segnò un nuovo assetto dell’Europa cristiano-germanica.

Pierre Riché, professore di Storia Medievale all’Università di Parigi (X, Nanterre), dirige il Centro di Ricerche sulla Tarda Antichità e l’Alto Medioevo. Tra le sue opere: Le scuole e l’insegnamento nell’Occidente Cristiano.

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2014

Codice ISBN

9788878014619

N° pagine

388