Pausa estiva. Gli acquisti effettuati dal 5 agosto saranno spediti da lunedì 26 agosto.
La commissione

10,00 8,50

Si indaga su un cittadino “sospetto” in uno stato (l’Egitto) tormentato da trame oscure. L’atmosfera è di tipo kafkiano, non priva però di un sagace sarcasmo. L’argomento è, in sé, comune a varie società arabe.

COD: 88-7801-341-2 Categoria:
000

Romanzo di netta impostazione kafkiana ambientato in un paese dove il reale potere tiene a rimanere nascosto e dove il cittadino, nella fattispecie “l’intellettuale”, si trova alla mercé di indagini oscure. La Commissione è un organismo collegiale che inquisisce su elementi “sospetti”, anche se non si sa per quale motivo. È la tipica situazione delle società medio-orientali dominate da governi di tipo autoritario. Il racconto si svolge su un tono ora realistico ora sarcastico, che rivela le capacità narrative dell’autore.

Informazioni aggiuntive

A cura di

Isabella Camera d'Afflitto

Anno di pubblicazione

2003

Codice ISBN

9788878013414

N° pagine

132